Mywords School Network 

Mywords School Network è una rete per la diffusione della traduzione letteraria come pratica didattica: l’interesse dell’attività non si rivolge tanto alla traduzione come prodotto, bensì come processo. Lo scopo è quello di creare uno scambio e una collaborazione transnazionali che permettano di educare gli alunni delle scuole secondarie all’uso consapevole delle lingue, lingua straniera, L2 e lingua madre.

L’istituzione della rete mira al perfezionamento delle griglie di valutazione e autovalutazione che contengono gli indicatori su cui si fonda il metodo Mywords e che sono pubblicate nella parte finale del presente documento.

Il nostro appello si rivolge a tutte le istituzioni scolastiche europee che:

  • considerano la traduzione letteraria un ponte fra culture capace di arricchire la didattica, non delegando al solo aspetto comunicativo e strumentale l’apprendimento di nuove lingue e delle rispettive culture di cui i mezzi linguistici sono l’espressione.
  • sono interessate, partendo dalla conoscenza della tradizione letteraria che si materializza nelle parole, a costruire rapporti di scambio virtuale e in mobilità che prevedano, accanto alla conoscenza di realtà scolastiche diverse e nuovi paesi, laboratori di traduzione letteraria:
  1. fra alunni che studiano la lingua madre dei loro corrispondenti, al fine di produrre brevi pubblicazioni con testo a fronte (vedi antologia Le mie parole con le tue);
  2. fra alunni che hanno in comune una lingua terza, che attraverso questa traducono i contenuti di brevi testi letterari nella loro rispettiva lingua madre;
  3. fra alunni stranieri che studiano la lingua del paese ospitante come L2 e alunni madrelingua, che collaborano al fine di trasporre in L2 racconti di culture migranti.

Il testo letterario diventa mezzo di comunicazione e integrazione, attraverso il quale il lettore non solo si fa tramite dei contenuti, ma rielabora comunicando la propria visione del mondo. 

Gli obiettivi del metodo Mywords sono i seguenti:

1. obiettivi linguistici

nella lingua straniera:

- ampliamento delle conoscenze lessicali;

- miglior comprensione del testo di partenza;

- individuazione delle caratteristiche di un testo letterario;

nella lingua madre:

- maggiore consapevolezza nella scelta del lessico

- maggior correttezza grammaticale

- miglioramento dello stile di scrittura

- maggiore capacità di riformulare contenuti.

2. obiettivi culturali:

- conoscenza di testi e scrittori della letteratura contemporanea;

- grazie alla mobilità, esperienza di un diverso sistema scolastico e un diverso modo di fare didattica.

3. obiettivi professionali:

- gli alunni imparano ad analizzare un testo finalizzando l’analisi alla traduzione;

- gli alunni reperiscono dati e documenti necessari per meglio comprendere un testo;

- gli alunni sanno meglio utilizzare gli strumenti impiegati per la traduzione in ambito professionale, ivi compresi quelli digitali.

4. obiettivi sociali:

- gli alunni mettono le competenze acquisite singolarmente al servizio di un gruppo di lavoro per il raggiungimento di un obiettivo comune e di un prodotto condiviso;

- gli alunni esercitano la capacità di argomentare le proprie scelte nel rispetto delle scelte altrui.

Le mie parole con le tue – indicatori e descrittori per la valutazione delle competenze in uscita 

INDICATORI per la valutazione della comprensione

DESCRITTORI 

A. Lingua di partenza (Lingua straniera)

decodifica (o comprensione) 

1. comprensione del livello linguistico (morfosintattico e lessicale) 

2-3 

4-5 

2. comprensione del livello stilistico-letterario e corretta individuazione della tipologia testuale

2-3 

4-5 

3. comprensione del significato del testo 

2-3 

4-5 

INDICATORI per l’acquisizione delle competenze – griglia di osservazione

DESCRITTORI

     

B. Ambito intralinguistico, interlinguistico e procedurale 

5. riformulazione intralinguistica e interlinguistica

2-3 

4

6. corretta distinzione della componente espressiva dalla componente comunicativa di un testo

2-3

7. ricerca dei documenti e dei dati di supporto e loro corretta e pertinente utilizzazione ai fini della traduzione

1

2-3

4

8. utilizzo degli strumenti impiegati in ambito professionale per la traduzione, ivi compresi quelli digitali

1

2

3

INDICATORI per la valutazione del prodotto finale

DESCRITTORI

     

C. Lingua di arrivo (lingua madre)

ricodifica (o traduzione)

9. correttezza della traduzione a livello linguistico (morfosintattico e lessicale) 

2-3 

4

10. correttezza della traduzione a livello stilistico-letterario 

2-3

11. originalità delle scelte lessicali ed espressive  

1

2-3

4

12. corretta riproduzione della tipologia testuale 

1

2

3

Le mie parole con le tue – indicatori e descrittori per l’autovalutazione

INDICATORI per l’autovalutazione

COMPRENSIONE

DESCRITTORI 

A. Lingua di partenza (Lingua straniera)

decodifica (o comprensione) 

1. ho ampliato le mie conoscenze lessicali nella LS 

2-3 

4-5 

2. riconosco la tipologia testuale  

2-3 

4-5 

3. comprendo con meno difficoltà il messaggio del testo 

2-3 

4-5 

INDICATORI per l’autovalutazione competenze acquisite

DESCRITTORI

     

B. Ambito intralinguistico, interlinguistico e procedurale 

5. so riformulare i messaggi

2-3 

4

6. distinguo la componente espressiva dalla componente comunicativa di un testo

2-3

7. so ricercare e utilizzare i documenti e i dati di supporto

1

2-3

4

8. utilizzo meglio gli strumenti impiegati in ambito professionale per la traduzione, anche quelli digitali

1

2

3

INDICATORI per l’autovalutazione prodotto finale

DESCRITTORI

     

C. Lingua di arrivo (lingua madre)

ricodifica (o traduzione)

9. ho migliorato la mia correttezza grammaticale 

2-3 

4

10. ho migliorato il mio stile di scrittura 

2-3

11. ho maggiore consapevolezza nella scelta delle parole  

1

2-3

4

12. capisco meglio l’intenzionalità comunicativa del testo 

1

2

3

Scarica